Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_houston

XVII Settimana della lingua italiana nel mondo: bando "Come dentro uno specchio - l'Italia vista fuori dall'Italia"

Data:

10/05/2017


XVII Settimana della lingua italiana nel mondo: bando

In occasione della XVII edizione della Settimana della lingua italiana nel Mondo (16-22 ottobre 2017), quest'anno dedicata a "L'italiano al cinema, l'italiano nel cinema", la Società Dante Alighieri promuove di concerto con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Direzione Generale per al Promozione del Sistema Paese e la Confederazione Svizzera il concorso "Come dentro uno specchio - L'Italia vista fuori dall'Italia".

Il concorso offre la possibilità a studenti di tutte le nazionalità, di età compresa tra i 18 e i 26 anni, di realizzare un cortometraggio dedicato ai diversi aspetti (arte, moda, paesaggio, cucina, lingua, storia ecc...) che contribuiscono a dar forma all'immagine dell'Italia nel mondo. L'iscrizione e la partecipazione sono completamente gratuite.

I filmati, della durata massima di 5 minuti, dovranno essere inviati entro il 15 settembre 2017 all'indirizzo concorsovideo@ladante.it specificando nell'oggetto del messaggio "Concorso COME DENTRO UNO SPECCHIO - L'Italia fuori dall'Italia" e nel corpo del testo il proprio nome, cognome, data di nascita, numero di telefono e link del video prodotto che dovrà essere caricato a scelta su Youtube o Vimeo. Nei titoli di testa dovrà comparire la locandina del concorso ed i cortometraggi in lingue diverse dall'italiano dovranno essere completi di sottotitoli in italiano.

I lavori verranno giudicati da una giuria formata da un rappresentante della Società Dante Alighieri, uno del MAECI, uno del MiBACT, uno dell'Ambasciata Svizzera in Italia e uno di Radio RAI3 (trasmissione Hollywood Party). Ai primi tre classificati saranno offerti rispettivamente un viaggio e soggiorno a Roma per visitare gli studi di Cinecittà, un corso di lingua o cultura italiana presso le quattro scuole della Dante in Italia e una collana di pubblicazioni a tema. Il miglior filmato realizzato da residenti in Svizzera potrà infine accedere al Premio Speciale, ossia un pass che garantirà l'accesso ad ogni proiezione dell'edizione 2018 del Festival del film di Locarno.

I nomi dei vincitori e le modalità per la consegna dei premi saranno pubblicati sui siti della "Dante" (www.ladante.it) e sui portali del MAECI. La Società Dante Alighieri e il MAECI avranno diritto d'uso e pubblicazione gratuiti sulle opere presentate, con il solo vincolo di indicare il nome dell'autore."


482